Close

12 ottobre 2010

TAVOLA ROTONDA SU SCADA

TAVOLA ROTONDA SU SCADA
L’ENEA (Ente Nazionale Energia e Ambiente) e l’ AIIC (Associazione Italiana Esperti protezione delle infrastrutture critiche) hanno organizzato una tavola rotonda su SCADA (System Control And Data Acquisition). L’incontro si è tenuto presso la sede Enea di Roma il 12 ottobre.
Andrea Rigoni, direttore generale della GCSEC, ha moderato la sessione interattiva ‘Cybersecurity e sistemi SCADA di vulnerabilità’.
La tavola rotonda focalizzata sul malware Stuxnet, individuato nel giugno 2010, e indirizzato alle infrastrutture critiche per l’energia, la gestione delle acque, la rete di trasporto, gli oleodotti. Stuxnet è considerato uno dei primi episodi di cyber-guerra e ha infettato oltre 45.000 reti informatiche avanzate nel mondo (8% in India, il 18% in Indonesia e il 60% in Iran).Alcune possibili contromisure discusse nella tavola rotonda:
– Sviluppare organizzazioni efficienti che consentano un coordinamento tra l’IT e le unità incaricate di gestire i sistemi SCADA
– Favorire lo sviluppo di una “shaDevelop” e una consapevolezza sui rischi informatici, sul loro impatto potenziale in particolare con i governi e i leader del settore privato;
– Sviluppare un laboratorio interno con collegamenti agli attori esterni;
– Sviluppo di standard e best practice  comuni da adottare;
– Progettare e sviluppare un “testbed” nazionale SCADA e infrastrutture di supporto.
TAVOLA ROTONDA SU SCADA ultima modifica: 2010-10-12T15:53:32+00:00 da Aramis

12 ottobre 2010