Mobile Malware Campaign

E' partita oggi e proseguirà fino al 28 ottobre, una campagna di prevenzione sulla sicurezza dei dispositivi di accesso alla Rete. Il progetto, guidato in Italia dalla Polizia Postale e delle Comunicazioni, rientra nell'ambito delle iniziative intraprese all'interno dell'European Cyber Security Month (ECSM). All'evento, patrocinato dall'Europol, hanno aderito 21 Stati membri dell'UE (Austria, Belgio, Croazia, Repubblica Ceca, Ungheria, Irlanda, Italia, Francia, Germania, Grecia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Romania, Slovenia, Spagna e Regno Unito), 3 al di fuori dell'Unione (Colombia, Norvegia e Ucraina), società di servizi finanziari (Barclays, ErsteBank, Danskebank, EMA Ukraine e Western Union) e di sicurezza in Internet (Bitdefender, CheckPoint, CCIS Norway, Intel Security, Kaspersky Lab, Norton by Symantec e Proximus), oltre ad altri partner (Lookout, SaferInternet.cz, NCBI, CERT-LT, BEESECURE, SECURITYMADEIN.LU, ABBL, Alert Online, Dutch Payment Association, NorwegianUniversity of Science and Technology, Centre for Cyber and Information Security (CCIS), NorSIS, NASK, DIICOT e CERT-RO). In Italia, la Polizia delle Comunicazioni ha esteso l'offerta di partenariato alla principali aziende operanti nel settore della telefonia e della sicurezza informatica (FASTWEB, GCSEC, KASPERSKY LAB, POSTE ITALIANE, NORTON BY SYMANTEC, VODAFONE, WIND).

Per il materiale Video e Grafico clicca qui